Gli inverter dell’impianto fotovoltaico

Cos'è e come funziona un inverter

Le caratteristiche di un inverter

Ecco alcune caratteristiche degli inverter per impianti fotovoltaici:

  • Le dimensioni media di un inverter sono di 60x40cm;
  • L’inverter viene posizionato il più possibile vicino ai pannelli per limitare la distanza dei cavi in corrente continua (tra pannelli e inverter, a differenza del tipo di corrente tra inverter e elettrodomestici che è alternata);
  • Secondo la normativa italiana è necessario un autotest per simulare diverse situazioni (come i tempi di distacco);
  • Sono necessari certificati IEC 0-21 (Comitato Elettrico Italiano) per essere venduti.
Le Caratteristiche Di Un Inverter Fotovoltaico

Il funzionamento di un inverter per fotovoltaico

È facile capire come un inverter sia un apparato indispensabile in un impianto fotovoltaico: la rete domestica usa la corrente alternata, dunque abbiamo bisogno di un inverter per convertire la corrente che abbiamo prodotto con i nostri pannelli fotovoltaici e trasformarla in corrente alternata a 230 Volt e 50 Hz.

Ma le funzioni dell’inverter non si limitano a questo processo di trasformazione. Un inverter provvede anche a:

  • segnalare guasti nell’impianto fotovoltaico
  • monitorare il funzionamento dell’intero impianto
  • proteggere l’impianto fotovoltaico da cortocircuiti e sovratensioni
  • gestire la temperatura e ridurre la potenza se aumenta troppo

I prezzi degli inverter per fotovoltaico

I prezzi degli inverter per il fotovoltaico dipendono da vari fattori. Non esiste un prezzo univoco per un inverter. Bisogna anche aggiungere che, come in generale per gli impianti fotovoltaici, anche i prezzi degli inverter nel lungo periodo vanno diminuendo.

Il prezzo dell’inverter dipende innanzitutto dal tipo di impianto che hai installato: il costo di un inverter per un impianto fotovoltaico da 20 kWp è maggiore di quello per un impianto da 10 kWp, per esempio. Considera poi anche le normali differenze esistenti da marca a marca. Possiamo dire che in generale un inverter rappresenta circa il 15% del prezzo totale dell’impianto.

I Prezzi Degli Inverter Per Fotovoltaico

Inverter monofase o trifase

Esistono due tipologie di inverter, monofase o trifase. La scelta se installare un inverter monofase o trifase dipende principalmente dal tipo di contatore che si ha, contatore monofase o contatore trifase. In generale le abitazioni residenziali hanno un contatore monofase mentre le aziende ne hanno uno trifase, ma non è sempre così.

Differenza fra inverter monofase e inverter trifase

  • Un inverter monofase ha due conduttori: uno per la fase e uno per il neutro. Sono apparati richiesti per impianti fotovoltaici a bassa potenza.
  • Un inverter trifase è formato da 3 generatori monofase collegati fra loro: è più affidabile e funzionale, ma non conveniente per un uso domestico, a meno che l’abitazione non consumi una notevole quantità d’energia. È più adatto quindi per uso industriale.

Inverter in serie e inverter in parallelo nel fotovoltaico

Inverter in serie

Gli inverter in serie si installano quando i pannelli fotovoltaici sono montati su tetti liberi da ombreggiature. Negli impianti fotovoltaici i pannelli fotovoltaici sono installati in stringhe e ogni stringa è formata da pannelli collegati in serie.

Un buon inverter di stringa è l’inverter ABB che viene installato però solo su impianti oltre i 6kW. ABB è un colosso dell'elettronica svizzero-svedese che produce dalle prese elettriche alle centrali nucleari. Gli inverter sono di origine italiana, prodotti a Terranova Bracciolini (AR). Il marchio è considerato molto affidabile ed ha oltre il 40% di quota di mercato per gli inverter installati in Italia. Gli inverter ABB sono garantiti 5 anni, con possibilità di estensione della garanzia. Questo inverter ha ridotti costi di manutenzione e può operare in un intervallo di temperatura compresa fra -20° C e 60° C.

Inverter in parallelo

Vediamo insieme più nel dettaglio cosa sono gli inverter in parallelo.
Questi sono usati quando i pannelli fotovoltaici sono ombreggiati da vari ostacoli, quali alberi d’alto fusto, comignoli, edifici adiacenti o antenne.

Se un pannello fotovoltaico del tuo impianto produce meno energia a causa della sporcizia o per un temporaneo ombreggiamento, l’intera stringa ne risentirà. Una stringa è composta da un qualsiasi numero di pannelli non installati l’uno accanto all’altro. È qui che entrano in gioco gli ottimizzatori: ottimizzando appunto la produzione di energia di ogni singolo pannello, l’ottimizzatore risolverà il problema, svincolando la produzione dell’impianto pannello per pannello.

Piattaforma di monitoraggio per inverter

Con una piattaforma di monitoraggio puoi controllare le prestazioni dell’impianto fotovoltaico, poiché gli inverter sono collegati via wifi alla piattaforma. In questo modo saprai sempre quanto sta producendo il tuo impianto e potrai rilevare eventuali guasti e problemi che potrai quindi risolvere tempestivamente.

Noi di Sungevity abbiamo a disposizione degli esperti che si occupano di monitorare da remoto gli impianti fotovoltaici dei nostri clienti, così da intervenire immediatamente in caso di necessità.

Piattaforma Di Monitoraggio Per Inverter
Richiedi una consulenza gratuita
Richiedila qui