Scegliere una batteria al litio per un impianto fotovoltaico

Una batteria al litio può essere installata insieme ad un impianto fotovoltaico oppure in un secondo momento. La batteria consente un incremento sensibile dell'autoconsumo.

  • Tesla Powerwall 2 o LG CHEM Resu
  • Autoconsumo fino all'80%
  • Risparmi in bolletta

Le batterie al litio per il fotovoltaico

La batteria, meglio detto l'accumulatore, immagazzina l’energia elettrica prodotta durante il giorno dai pannelli fotovoltaici per poterla poi usare quando l’impianto non può produrre energia o ne produce una scarsa (la notte, ma anche nei giorni piovosi o particolarmente nuvolosi). Soprattutto se si vive la casa nelle ore notturne è consigliato installare un impianto fotovoltaico con un sistema di accumulo, così da avere sempre a disposizione energia elettrica, tanto più che negli ultimi anni i prezzi delle batterie per il fotovoltaico si sono sensibilmente abbassati. Ma quale tipo di accumulatori acquistare? Noi di Sungevity consigliamo le batterie al litio. In questo articolo ti forniamo una serie di informazioni tecniche sui tipi di batterie al litio che vendiamo e più diffuse sul mercato (gli accumulatori Tesla Powerwall 2 e le batterie LG CHEM Resu) e sulle loro caratteristiche.

Sai già tutto sulle batterie al litio per il fotovoltaico? Richiedi una consulenza gratuita qui.

Sungevity Pannelli Solari Di Installazione

Quali tipi di accumulatori per fotovoltaco esistono?

Per gli impianti fotovoltaici esistono diversi di accumulatori:

  • Batterie al piombo: sono ormai una tecnologia superata dal momento che sono molto inquinanti, hanno una profondità di scarica limitata e un costo effettivo superiore agli altri tipi di batterie come le batterie al litio. Vengono utilizzate solo per impianti fotovoltaici ad isola che noi comunque sconsigliamo a meno che non ci siano altre soluzioni.
  • Batterie al nichel-cadmio: devono essere scaricate completamente prima della ricarica e contengono cadmio che è difficile da smaltire.
  • Batterie al nichel: accumulano più energia rispetto alle nichel-cadmio, ma meno rispetto a quelle al litio.
  • Batterie al litio: sono la tecnologia più evoluta e hanno maggiore durata delle batterie al piombo. Le batterie al litio hanno comunque anche altri vantaggi: sono meno ingombranti e hanno una vita più lunga. Il costo di queste batterie è leggermente più elevato delle altre. I prezzi delle batterie al litio per il fotovoltaico si aggirano infatti fra i 5.500 e i 10.000€ IVA inclusa. Il costo degli accumulatori al litio dipende dalla loro taglia, che a sua volta è in funzione del tipo di impianto fotovoltaico installato.

La batteria al litio Tesla Powerwall 2

Questo tipo di batteria al litio è prodotto da un marchio apprezzato nel mercato, con vantaggi sui suoi costi rispetto alle altre. È una batteria con una capacità di energia maggiore rispetto al modello precedente e con un design rinnovato. Anche se il suo prezzo supera i 9.000 euro, è comunque la batteria che costa meno a kWh. La batteria Tesla Powerwall 2 è inoltre resistente alle intemperie e non richiede manutenzione.

Altri vantaggi degli accumulatori Tesla:

  • E' una batteria a corrente alternata: puoi acquistarla in un secondo tempo senza predisposizione;
  • Dopo 10 anni di attività presenta ancora il 70% della sua capacità di accumulo: avrai ancora 9,24 kWh a disposizione;
  • Puoi posizionarla anche all’esterno, mentre gli altri accumulatori devono, preferibilmente, essere posizionati in un luogo chiuso;
  • È adatta per impianti fotovoltaici da 4kWp in su, quindi più grandi della media.
Sistema Accumulo Sungevity

La batteria al litio LG CHEM Resu

Le batterie agli ioni di litio prodotte dalla LG (marchio che da tantissimi anni si occupa di innovazione sostenibile) sono molto affidabili e hanno un rendimento elevato. Si tratta di accumulatori all’avanguardia: quando li avrai installati, non richiedono altri interventi da parte tua. Inoltre hanno un sistema di gestione (BMS: Battery Management System) che automatizza le funzioni della batteria, occupandosi dei processi di carica e scarica. Potrai monitorarle anche da smartphone e tablet a distanza, in tempo reale.

Rispetto alle Tesla, le batterie LG sono in corrente continua, e presentano due importanti vantaggi:

1. hanno un’efficienza di conversione maggiore: in queste batterie la corrente va incontro a una doppia trasformazione prima di essere immagazzinata (la corrente continua è prima trasformata in corrente alternata, quindi un secondo inverter la ritrasforma in continua nuovo in CC); risulta anche una perdita minore di energia quando avviene la conversione nell’inverter.

2. La loro potenza nominale è uguale o inferiore a quella dell’inverter: la procedura è semplificata perché non viene immessa più potenza di quella massima consentita dal contatore. Con le batterie a corrente alternata, invece, saranno prelevati più kW in rete. Sungevity vende batterie LG CHEM Resu.

Vediamole nel dettaglio.

  • Sono batterie di ultima generazione e rappresentano il modello più evoluto di batterie LG CHEM;
  • Hanno dimensioni compatte e quindi un peso minore delle altre;
  • Sono facili da installare e possono essere posizionate sia sul pavimento sia a parete;
  • Sono batterie sicure per la tua abitazione, perché certificate secondo le norme internazionali standard;
  • Sono batterie ideali per gli impianti fotovoltaici per ottenere il massimo dall'autoconsumo;
  • Dopo 10 anni hanno una capacità di durata dell’80%.
Sistema Di Accumulo Lg Chem Resu

Quali batterie al litio per il fotovoltaico scegliere?

Fin qui hai letto una serie di informazioni e dettagli tecnici sulle migliori batterie al litio per fotovoltaico. Richiedici oggi stesso una consulenza gratuita per capire quale sia la batteria migliore da acquistare per il tuo impianto!

consulenza gratuita

Richiedi una consulenza gratuita
Richiedila qui